Officine Sintetiche 2019_20 Lab

enFlag

A partire da febbraio 2019 Officine Sintetiche Lab, sostenuto dalla Fondazione CRT e promosso dall’Università degli Studi di Torino (CIRMA e Dipartimento di Studi Umanistici) in collaborazione con il Politecnico di Torino (Ingegneria del Cinema e dei Mezzi di Comunicazione) presenta una serie di incontri, talk, seminari, laboratori, studi e dimostrazioni pubbliche nel campo dell’interactive media art.

I temi su cui OS sta lavorando attualmente sono: digital/gaming storytelling, sistemi di localizzazione, XR (VR/AR/MR) systems.

Tutte le attività sono ad ingresso o iscrizione gratuita. Alcune attività sono rivolte esclusivamente a studenti selezionati, altre sono aperte a tutti gli interessati.

Seguiteci  su Facebook  FB LOGO  e su questa pagina per rimanere sempre aggiornati.


CALENDARIO DELLE ATTIVITA’

 2019 – 2020

LECTURE, WORKSHOP, PUBLIC PRESENTATION

31 gennaio – 1 febbraio 2020

Missing Out

Schermata 2020-01-28 alle 22.56.17

a cura di Vanessa Vozzo

Missing Out è uno studio che esplora, attraverso sistemi VR 360° e real-time streaming, la FoMO, Fear of Missing Out, la condizione sociale del sentirsi esclusi, “tagliati fuori”.
Tecniche di embodied narrative e di disorientamento percettivo-sensoriale vengono messe in campo per dare all’utente-spettatore la possibilità, indossando un visore VR, di osservare da una nuova posizione, immersiva e coinvolgente.

Il progetto nasce a Linz da un gruppo del Master Interface Culture per investigare la percezione spazio-temporale in ambienti VR e viene selezionato per Ars Electronica 2019.
Nello stesso anno Vanessa Vozzo ne propone uno sviluppo attraverso un laboratorio della durata complessiva di circa 15 giorni con la piattaforma Officine Sintetiche e insieme a un gruppo di studenti e ricercatori del Politecnico e dell’Università di Torino.

Missing Out  è un’esperienza della durata di circa 10 minuti, per una persona alla volta.
La prenotazione è obbligatoria al link:
https://doodle.com/poll/fmqqt4bznmp5wdtt
NON VERRA’ INVIATO MESSAGGIO DI CONFERMA, MA UNA VOLTA INSERITO IL VOSTRO NOME CONSIDERATEVI PRENOTATI.
SE AVETE PROBLEMI CON LA PRENOTAZIONE, VOLETE DISDIRE O VOLETE RICEVERE CONFERMA SCRIVETE A: artiolijc@outlook.it

Sostenuto da: Fondazione CRT

Con: Università degli Studi di Torino – Dipartimento Studi Umanistici

Politecnico di Torino – Ingegneria del Cinema e dei Mezzi di Comunicazione

In collaborazione con : Circolo del Design Torino

Media Partner: Torino Città del Cinema 2020


16 – 17 gennaio 2020

Incontro + Laboratorio con

MATT ADAMS | BLAST THEORY

Interactive engagement and storytelling

Matt Adams affronterà il tema dello storytelling interattivo presentando gli ultimi

progetti dei Blast Theory, tra cui il documentario interattivo Bloodyminded.

Matt Adams è co-fondatore di Blast Theory nel 1991. Blast Theory è stato ospite della Biennale di Venezia con Ulrike and Eamon Compliant, e del Sundance Film Festival con A Machine To See With, e alla Tate Britain con Can You See Me Now? I suoi committenti includono Channel 4, il National Theatre Wales e la Royal Opera House. Tra i premi ottenuti il Golden Nica al Prix Ars Electronica, il Nam June Paik Art Center Award e quattro nomination ai BAFTA. Matt Adams è stato curatore alla Tate Modern e allo ICA di Londra. Ha tenuto lezioni alla Stanford University, al Royal College of Art e alla Sorbona. Con Ju Row Farr e Nick Tandavanitj, ha vinto il Maverick Award ai Game Developers Choice Awards, è stato Thinker In Residence per il governo del Sud Australia ed è stato artista in residenza presso l’Organizzazione mondiale della sanità a Ginevra nel 2018. È membro onorario dell’Università di Exeter.

LUOGHI E ORARI

CONFERENZA

Università degli Studi di Torino

Via Sant’Ottavio 20, 10124 Torino

Aula 4 – Palazzo Nuovo (Primo piano)

16 gennaio – 10:00 – 12:00 Conferenza (ingresso libero e gratuito)

WORKSHOP

Università degli Studi di Torino

Via Sant’Ottavio 20, 10124 Torino

StudiUmLab – Palazzo Nuovo (Piano terra)

16 gennaio – 14:00 – 18:00 Workshop

17 gennaio – 9:00 – 12:00 + 14:00 – 18:00 Workshop con iscrizione link qui sotto

CALL WORKSHOP E CONFERENZA (PER ISCRIZIONI APRIRE IL LINK)


4 – 8 febbraio 2019

Laboratorio DoPPioGioco presso StudiUmLab del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Torino.

DoPPioGioco (Interactive Storytelling) 

presso StudiumLab (Università degli Studi di Torino – Palazzo Nuovo)

Senza titolo

DoPPioGioco è una piattaforma computazionale che interviene nella relazione tra performer e pubblico come un “prompt intelligente” che suggerisce all’interprete il pezzo successivo, prendendo in considerazione sia la risposta emotiva del pubblico che le decisioni degli esecutori. 

L’idea generale è quella di testare la metodologia di DoppioGioco in un contesto performativo. L’obiettivo è quello di ricercare, sviluppare e testare una particolare interfaccia fisica che consenta a un performer di fornire la narrazione in tempo reale ad un sistema interattivo intelligente giocando con la risposta del pubblico in tempo reale.

Fotogallery DoPPioGioco presso StudiUmLab

Video DoPPioGioco presso StudiUmLab