Officine Sintetiche 2013 Production

presentazione e credits
videogallery
photogallery
press

Nomadi
Istallazione interattiva multimediale
Diretta da Ali Zaidi
Concept architettura multimediale: Stefano Sburlati e Vanessa Vozzo
Con 40 studenti dell’Università e del Politecnico di Torino

Nomadi è un’istallazione interattiva multimediale in cui il visitatore viene coinvolto in un suggestivo percorso audio-visuale composto da più di 50 video che svelano le origini di tre ingredienti: il riso, il grano e il caffè.
Materie prime necessarie e universali, questi alimenti sono intrisi di cultura da cui possono discendere narrazioni infinite che testimoniano la diaspora così come l’incontro fra civiltà.Attraverso una serie di brevi video-interviste e di video-informativi si comprende come questi semi vengano assorbiti dalla nostra diversificata cultura, il loro uso tradizionale e il modo in cui continuano a caratterizzare la nostra civiltà.

Nomadi è stata realizzata grazie al lavoro di 40 studenti del Corso di Laurea in Dams (Università degli Studi di Torino) e in Ingegneria del Cinema e dei Mezzi di Comunicazione (Politecnico di Torino) che con grande professionalità e passione, sotto la direzione artistica di Alì Zaidi e grazie al team di media designer e tutor di Officine Sintetiche, ci rivelano sfiziosi segreti culinari nell’intimo di mura domestiche o all’interno di caratteristici ristoranti piemontesi.
Nomadi si compone di contenuti audio-visuali (video, grafica, fotografie, suoni) coordinati attraverso un sistema di interazione digitale basato sul software Isadora e sulla piattaforma open source Arduino che permette di coinvolgere attivamente il pubblico.

Nomadi è stata presentata presso il PAV Parco Arte Vivente di Torino a dicembre 2013. L’opera è rimasta allestita al PAV da gennaio a marzo 2014.